14 maggio 2011 – Celebrazioni per il 150° d’ Italia

Mag 17, 2011 Commenti disabilitati su 14 maggio 2011 – Celebrazioni per il 150° d’ Italia by

Falerone come non l’avevamo vista mai…Questo forse è l’unico modo per descrivere in poche parole la giornata che ieri, Faleronesi e non, abbiamo vissuto qui nel nostro borgo.L’impegno di tantissimi ha permesso che tutto si svolgesse al meglio, e non ci sono parole per ringraziarli veramente di cuore per il loro sforzo.

La mattina è stata caratterizzata dalla partecipazione delle scuole, 4° e 5° della Scuola Primaria di Piane e Falerone, e tutte le classi della Secondaria di Primo grado di Falerone.La Celebrazione è stata aperta dal Vice Sindaco, Prof.ssa M.Teresa Quintozzi, che con una certa emozione ci ha introdotti alla giornata di festa. Momenti veramente emozionanti alla consegna della Bandiera dei 150 anni al Preside dell’ ISC di Falerone ed  ai fiduciari dei plessi , Maestro Marco Chiarella per Falerone e Maestra Maria Zamponi per Piane. A Christian Scriboni è poi toccato il compito di issare il tricolore sul punto più alto di Falerone, la Torre, e quando è partito l’Inno d’Italia, suonato magistralmente dalla nostra Banda, un brivido ha attraversato tutti i presenti.

Nel Salone Comunale Alessio Carassai ha presentato la manifestazione ed i suoi ospiti :il Presidente del Consiglio provinciale di Fermo, Dott. Luigi Marconi, che ha porto il saluto della Provincia, il generale Massimo Coltrinari, che ci ha fatto rivivere quasi “in diretta” la battaglia di Castelfidardo, il Preside Prof.Vincenzo Trobbiani, che ha introdotto i lavori dei ragazzi delle Scuole, ed il Prof. Annibale Ubaldo Santarelli, che ci ha illustrato e spiegato, verso per verso, il “Canto degli Italiani”, il nostro Inno Nazionale. I ragazzi della primaria hanno con grande bravura intonato il “Nabucco”.

Bravissimi tutti i ragazzi nell’esporre i loro lavori, chi sotto forma di testo, chi di opere artistiche, chi di recitazione, fantastico veramente il gruppo dei “Carbonari”, Mazzini, Verdi, Vittorio Emanuele II, Garibaldi…erano davanti a noi !!!

Le classi 3° della Scuola Media hanno poi illustrato la loro ricerca sulla storia di Falerone, dal primo consiglio Comunale del 1860 ai Sindaci degli ultimi anni.L’esecuzione dell’Inno di Mameli ha chiuso questa prima parte della giornata.

Nel pomeriggio, la Banda ci ha di nuovo accompagnato in due solenni momenti : alla presenza del Prefetto di Fermo,  Dott.ssa Zarrilli e del presidente della Provincia di Fermo, Avv, Fabrizio Cesetti, grande silenzio ha accompagnato la deposizione di una corona d’alloro alla Lapide ai Caduti; poi lo scoprimento delle due lapidi, quella a Garibaldi, lungo il Corso, e quella a Vittorio Emanuele II, in Piazza della Concordia. Nel Salone Comunale il seguito del pomeriggio, presentato da Francesca Pasquali : il saluto del Prefetto di Fermo è stato particolarmente gradito e commosso, seguito dal saluto del nostro Sindaco Ferrini e dall’introduzione del Presidente Cesetti.Un saluto ai presenti, sottolineando l’importanza storica della celebrazione, anche dall’assessore alla Cultura, Avv.Michela Boniello.

Il Generale Coltrinari ci ha di nuovo illustrato le vicende di quel settembre 1860, seguito dal Dott. Niccolò Armellini con l’esauriente esposizione della sua ricerca, “Falerone dal 1860 al 1949”. La Corale “Cesare Celsi”, diretta dal Maestro Silvio Catalini, si è esibita nel canto “Bandiera Tricolore”, di suggestiva intensità. Di nuovo, ai presenti del pomeriggio, la spiegazione del Prof. Santarelli sul “Canto degli Italiani”. Per concludere  il pomeriggio, finalmente, un altro momento decisivo : taglio del nastro da parte del presidente Cesetti ed inaugurazione della Mostra Fotografica : reperti, cimeli, testimonianze scritte e fotografiche della Storia di Falerone, un tuffo nel nostro passato con lo sguardo verso il futuro…

Nella serata, Irene Armellini ci ha riassunto la giornata fino a quel momento ed illustrato il percorso che veniva proposto ai visitatori : visita delle attività lavorative locali esposte lungo Corso Garibaldi, sosta nella Pinacoteca  dove è esposto il dipinto di Fra Marino Angeli; visita alla chiesa di S.Francesco per osservare fasi di restauro al dipinto “Titoli Mariani” da parte di Sauro Cecchi , osservazione guidata al quadro del Crivelli della  Prof.ssa Daniela Simoni ed infine illustrazione Chiesa di Chiara Tronelli.

A seguire il Prof. Vincenzo Antonelli ha con passione illustrato il nostro Museo di Scienze Naturali, primo passo per un futuro laboratorio didattico, ed in chiusura Lea Paolini ci ha accompagnato in un viaggio virtuale nell’epoca Romana, tra le stanze del Museo Archeologico “Falerio Picenus”…

Veramente un mondo di Storia, Arte, Cultura e Tradizioni racchiuso in un piccolo Centro Storico, quello che oggi si è mostrato ai visitatori.

Una giornata “particolare”, a Falerone, che rimarrà a lungo negli occhi e nei cuori di noi tutti.

Vedi le FOTO della MATTINA… quelle del POMERIGGIO…

La Banda di Falerone…VIDEO… La presentazione del Vicesindaco M.Teresa Quintozzi … VIDEO...

La Bandiera issata sulla Torre…VIDEO…

La rappresentazione della 5° Sc.Primaria Piane …VIDEO…

Scoprimento della lapide a Vittorio Emanuele II … VIDEO …

Museo di Scienze Naturali … VIDEO …

Visita al Museo Archeologico “Falerio Picenus” … VIDEO 1 … VIDEO 2… VIDEO 3 …

 

 

 

 

Events

About the author

The author didnt add any Information to his profile yet
Comments are closed.